“Belli di mamma, eccomi, sono ritornata!”

| 6 giugno 2020 | 0 Comments

(Rdl)______Una bella storia di amore per gli animali e rispetto per la Natura è stata raccontata ieri dal centro specializzato di recupero e cura SOS Fauna presso il  Museo Naturale del Salento di Calimera, con un post che qui di seguito riproduciamo______
Domenica 31 maggio il signor Ferdinando Giuri, di rientro nella sua abitazione, ha notato una volpe riversa per strada, probabilmente investita, in zona “Vacanze Serene” a Nardò e senza perdere tempo ha allertato i soccorsi, chiamando i volontari di ENPA Copertino, che si sono recati immediatamente sul posto per il recupero dell’animale.

Nel frattempo i volontari hanno avvisato il Centro recupero fauna selvatica a Calimera e, con una staffetta, la volpe è stata fatta arrivare dapprima al Centro Veterinario Lupiae, a Lecce, per gli esami radiologici e successivamente a Calimera per la degenza.

La volpe, al suo arrivo in clinica, era incosciente e in ipotermia, con un trauma cranico e un occhio gonfio. L’urgenza era dettata anche dal fatto che la volpe era una femmina in lattazione, quindi con dei cuccioli, che, se lei non si fosse ripresa e fosse tornata da loro, non ce l’avrebbero fatta a sopravvivere.

La tenacia di mamma volpe e le cure tempestive hanno fatto si che le speranze di una rapida ripresa dell’esemplare ferito fossero esaudite.

Già al mattino la volpe era sveglia e vigile e si muoveva nervosamente nel trasportino di contenimento. Ancora qualche esame di controllo da parte del veterinario del Centro, Gianluca Nocco e finalmente è arrivato l’ok per il reinserimento immediato.

Simona Potenza, responsabile della fauna omeoterma per il Centro recupero di Calimera e i volontari Enpa, nel pomeriggio di lunedì, si sono recati nella località del ritrovamento, nella marina di Nardò, e lì mamma volpe ha ritrovato la libertà.

Nessuna esitazione per lei, ma una corsa spedita verso i suoi cuccioli!______

LA RICERCA nel nostro articolo immediatamente precedente

“Belli di mamma, eccomi, sono ritornata!”

Category: Cronaca

Lascia un commento