LE FOTO DI GIANNI LEONE A LECCE DA VENERDI’ 26

| 12 giugno 2020 | 0 Comments

di Raffaele Polo______

Si riprende con le mostre, finalmente.

E venerdì 26 giugno 2020 nelle sale del MUST Museo Storico della Città di Lecce si inaugura la mostra personale “Gianni Leone”, antologica del fotografo pugliese, nato a Bari nel 1939.

Un progetto dell’Associazione Kunstschau in collaborazione con il Comune di Lecce – Assessorato alla Cultura e con la Fondazione Pino Pascali di Polignano a Mare. La mostra è a cura di Rosalba Branà, direttrice della Fondazione Pino Pascali.

Sessanta opere provenienti dalla stessa collezione approdano al MUST per un’esposizione dedicata ad uno dei massimi esponenti della fotografia italiana di paesaggio.

“Per Gianni Leone – scrive la curatrice Rosalba Branà, direttrice della Fondazione Pascali – il paesaggio è un altrove teorico, è un complesso sistema di segni, è il luogo del pensiero ma non della nostalgia, poiché questa appartiene ai viaggiatori seriali mentre lui è un sedentario e il suo piacere più grande è tornare a casa. Il nostro autore ama e percorre pianure, costeggia il mare, con passo lento attraversando il fluire del tempo e i cambiamenti di luce…La fotografia si presenta non come rappresentazione della realtà ma quale tentativo di sintesi tra memoria, attese, fluire del tempo”.

 

In mostra al MUST sarà visibile un’ampia selezione del lavoro realizzato dagli anni Ottanta ad oggi (nella foto di copertina, (nella foto di copertina, Santa Maria di Leuca, 1998), in una ricerca condotta tra la città e i piccoli borghi, tra la campagna e l’industria, posando uno sguardo discreto e silenzioso su luoghi marginali, abbandonati, spiagge solitarie ed angoli deserti soprattutto della sua Puglia e del Mezzogiorno. Una sezione sarà dedicata all’attenta perlustrazione di superfici, campiture, dettagli formali e geometrie, analizzati fino ai limiti di un’astrazione luminosa e sentimentale.

La mostra sarà visitabile dal 26 giugno al 27 settembre 2020, dal martedì alla domenica, dalle 10,00 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 19,00.

 

L’accesso alla mostra sarà contingentato in osservanza delle misure adottate dal governo italiano in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19:

–          Accesso consentito ad un massimo di 20 persone

–          Mascherina obbligatoria

–          Guanti monouso facoltativi

Organizzazione: Kunstschau

Via G. Toma 72, Lecce

Info: + 39 320 5749854  |  info.kunstschau@gmail.com

 

Category: Cultura

Lascia un commento