IL LECCE / IL POSTPARTITA / ‘TORNATI ALLE ELEMENTARI’

| 27 giugno 2020 | 0 Comments

(Rdl)______Si appiglia ai ragionamenti Fabio Liverani, con vista abisso zona retrocessione, nelle interviste del post partita a notte avanzata a Torino. Cerca di trasmettere stimoli ad una squadra in evidente difficoltà, ora costretta a non sbagliare più. E d’ora in avanti, non servono più parole, servono punti.

Ecco comunque una sintesi delle dichiarazioni rilasciate negli spogliatoi dell’Allianz Stadium dall’allenatore del Lecce (nella foto):

“Fino all’espulsione è stata una gara equilibrata: noi cercavamo di chiudere gli spazi e ripartire.

E’ una partita difficile da commentare, viste anche tutte le assenze. Fino all’espulsione abbiamo palleggiato bene, poi è normale che in questo momento, tra assenze e tutte le problematiche, con qualche regalo di troppo, diventi tutti più complicato.

Prendiamo troppi gol, ma sono  solo statistiche, non mi cambiano nulla.

La squadra deve continuare a crescere e a recuperare calciatori. Pensiamo a far partite per far riposare alcuni giocatori e per recuperarne altri. E forse potrà tornare l’entusiasmo che avevamo prima del lockdown.

Allenarsi è quasi impossibile, lo facciamo giocando. E l’atteggiamento, fino quando siamo stati undici contro undici, era buono. In inferiorità numerica, poi, il giocatore da inserire cambiava poco. Magari con tutti a disposizione avrei fatto mosse differenti.

Siamo ritornati alle scuole elementari dopo questa sfida.

Al momento ho quattordici giocatori a disposizione al massimo. Ma sono certo che recuperando qualcuno con un pizzico di fortuna, faremo la nostra parte negli scontri diretti”.

Category: Sport

Lascia un commento