MODA / DIALOGO FRA AMICHE

| 12 luglio 2020 | 3 Comments

di Elena Vada_____

Perché “Leccecronaca”?! Moda? — Anche

– È letto da pugliesi, leccesi e non, anche qui a Torino e in buona parte del Nord, per la cronaca aggiornata e molti servizi interessanti. Le radici etniche, sono importanti …

Ma tu che cosa c’entri, Elena? 

–  Mi piace lo stile del giornale e stimo il direttore

Lo conosci di persona?

– L’ho conosciuto anni ed anni fa, quando stava qui a Torino…

mmm… Gatta ci cova… Romanticona, che nascondi?

– Niente che non si possa coprire con la tua mascherina  zebrata ..

Raccontami… I gossip sono di moda…
Magari ai lettori interessa…

– … Non c’è nulla da raccontare.
Pensa alla tua Juve stasera e tira su la mascherina che è meglio…
Troppo bianco e nero fa male alla salute
Sono allergica…

Category: Cronaca, Cultura, Gossip

Comments (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. direttore ha detto:

    Il primo giornale che vidi quando, tanti anni fa, davvero giovane, arrivai a Torino, prima ancora della Stampa, fu un settimanale formato lenzuolo, vendutissimo, che aveva uno straordinario successo, fatto dagli annunci di tutti i tipi scritti – per posta cartacea, allora mica c’era internet – dai lettori. L’unico articolo era in prima pagina e ogni settimana era una specie di divagazione a tema d’occasione, firmato con uno pseudonimo femminile, che a me piaceva tantissimo, perché riusciva sempre ad emozionarmi, a tal punto che lo ritagliavo e lo incollavo ogni volta sulla mia agenda che portavo sempre appresso.
    Anni dopo, quando già Business, così si chiamava quel settimanale, già non c’era più, sorpassato dalle novità dei tempi, tramite un comune amico imprenditore ed editore, che ci presentò perché voleva che collaborassimo con lui per le sue iniziative, conobbi Elena Vada, e in seguito, conoscendoci, mi confessò che a scrivere quell’unico articolo settimanale era proprio lei.
    Da allora in avanti, finché sono rimasto a Torino, abbiamo collaborato a tante iniziative, editoriali, culturali e politiche, nella grande stima reciproca che ci univa.
    Stima che, da quando sono ritornato a Lecce, non è mai venuta meno, anzi, l’opposto, nonostante la distanza solo geografica. Che adesso lei collabori a leccecromnaca.it, con i suoi tempi e i suoi modi, che io rispetto, e per cui ha carta bianca, direi che è naturale.
    Tutto qui, niente gossip, a costo di deludere la sua amica. E scusate se è poco.
    Nella foto di copertina: il quotidiano TorinoCronaca, nella cui redazione ci incrociavamo. Nella foto sotto: la Elena Vada di qualche anno fa…

  2. Cosimo ha detto:

    Sei sempre forte.
    Brava Elena

  3. Angelo ha detto:

    Elena, continua così.

Lascia un commento