FUOCHI D’ARTIFICIO SENZA AUTORIZZAZIONE, UN ARRESTO

| 22 luglio 2020 | 0 Comments

(e.l.)______I Carabinieri del Comando Stazione di Scorrano hanno perquisito un’abitazione dove hanno trovato centosettantasei chili di fuochi pirotecnici, di cui ventotto senza classificazione, custoditi, secondo gli inquirenti, “in condizioni assolutamente non sicure, tali da far temere per una possibile esplosione accidentale, con conseguenze facilmente immaginabili, stante quantità ed elevato potere distruttivo”.

Sono stati sequestrati e messi in sicurezza.

Il proprietario, Donato Mega, 38 anni, è stato arrestato, e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, posto ai domiciliari.

Si tratta del titolare dell’azienda di produzione e vendita di fuochi d’artificio, al quale lo scorso anno era stata revocata la licenza, perché coinvolto in un’operazione antimafia.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento