L’INTERVENTO / QUELLA FONTANA ANCORA ABBANDONATA

| 14 settembre 2020 | 0 Comments

di Paola Scialpi______

La particolarità del quartiere Santa Rosa a  Lecce è che oltre sessant’anni fa è stato concepito con criteri specifici del quartiere quasi alla “Le Corbusier”. Il quartiere era fornito di tutto ciò che serviva ai cittadini, ogni esercizio commerciale indispensabile. Inoltre avevano studiato, in ogni appartamento, la collocazione del vano cucina prospicente i cortili per fare in modo che le mamme mentre sfaccendavano potessero controllare i loro bimbi che giocavano.

Certo purtroppo queste libertà non esistono più, ma il concetto edificabile iniziale era perfetto nonostante fosse comunque nato come quartiere popolare. Anche la gente del quartiere Santa Rosa ha avuto una marcia in più a livello di socialità ed umanità a detta di chi ci ha abitato per lunghi anni.

Detto ciò faccio una domanda e la rivolgo a chi di competenza: dove è finita l’acqua della fontana di via Indipendenza? Perché i lavori si sono fermati? Non vorrei , come accade spesso, che certe apparizioni avvengano dopo le votazioni e che l’acqua ripescata tornerà a sgorgare per il piacere degli abitanti.

Mi ritrovo ogni volta mio malgrado a segnalare inefficienze di questo genere . Mi rendo conto che non sono un ingegnere ma mi domando perché si procede così a Lecce: si imballano le zone, si mettono le transenne e poi sono solo le transenne ad essere testimoni di queste realtà.

Restituiamo la fontana agli abitanti di Santa Rosa affinché il dolce zampillio assecondi il sonno di chi era abituato a sentirlo.

Perché dobbiamo essere sempre noi cittadini a segnalare ritardi esecutivi? Specialmente quando poi  non parliamo di opere imponenti.______

L’APPROFONDIMENTO nel nostro articolo del 31 agosto scorso

SONO APPARSO A CARMELO BENE. GLI HO PARLATO DELLA FONTANA DI SANTA ROSA A LECCE, DEL CANTIERE DI RIQUALIFICAZIONE, APERTO, POI SUBITO CHIUSO E ABBANDONATO, DIVENTATO UN ALTRO MONUMENTO AL DEGRADO, COME QUELLO VICINO A LUI DEDICATO

Category: Cronaca

Lascia un commento