MODA / MODE – I PANNI SPORCHI NON SI LAVANO IN TV

| 27 settembre 2020 | 0 Comments

di Elena Vada______

Piacciono le trasmissioni, litigiose ed urlate (compresi i dibattiti politici). Quelle, su “presunti mostri” pluriomicidi. Quelle, per innamorarsi e trovare un compagno/a, di vita. Quelle, strappalacrime, dove per chiedere perdono, a chicchessia, occorrono le telecamere.

“Raccontano la vita.
Tu, Elena, ci andresti, dalla De Filippi, se io, non volessi più perdonarti, per tutte le volte che mi hai chiamato ‘Oca Giuliva’ ?”

 

“No. È, sempre, meglio cercare di capirsi, spiegarsi, di persona. Guardarsi negli occhi, in caso di gravi incomprensioni, ed esprimere il proprio punto di vista. Parlarsi, insomma, senza clamore”

 

Il nostro dirimpettaio, generale a riposo, scuote il capo:”I panni sporchi, si lavano in casa”.

 

“Uffa, generà! Continui a leggere i memoriali… E, se non volessi più vederti ed incontrarti, mi manderesti la lettera di ‘C’è Posta per Te?”

“Certo, e, sul foglio della missiva,  scriverei :”Lella, se proprio, un’Oca Giuliva!”.

Nel mio cortile, si ode l’eco di imposte che sbattono…Ma non c’è vento.

 

Category: Costume e società, Cronaca

Lascia un commento