LECCE-CREMONESE 2-2, MISTER CORINI NEL POST PARTITA

| 22 ottobre 2020 | 0 Comments

di Mattia Ala______

Al termine della gara pareggiata 2-2 contro la Cremonese, mister Eugenio Corini (nella foto) ha analizzato così la prestazione dei suoi:

ANALISI MATCH: “Nel primo tempo stavamo facendo la partita, creando opportunità. Abbiamo preso il calcio di punizione e ci siamo disuniti sul secondo gol. Mi è piaciuto l’equilibrio, era fondamentale che questa generosità fosse incanalata in lucidità. Abbiamo giocato a calcio, schiacciato l’avversario, costruito tanto. Abbiamo si concesso qualcosa, ma credo che meritavamo di vincere. Sono felice del carattere e della lucidità della mia squadra”.

ASPETTI SU CUI LAVORARE: “Dobbiamo essere più equilibrati. Abbiamo il gol nel DNA, ma ne facciamo pochi in proporzione alla mole di gioco che produciamo. Dobbiamo gestire meglio certe situazioni”.

LISTKOWSKI: “Ha avuto un risentimento, si teme uno stiramento. Probabilmente lo perderemo per un po’ di tempo”.

DERMAKU, CODA E TACHTSIDIS:“Kastriot è un giocatore importante, e lo ha dimostrato dopo nemmeno una settimana di lavoro. Ci darà una grande mano, in un reparto che con Monterisi e Meccariello è già completo. Massimo e Pana hanno fatto una partita di grande livello. In particolare dal greco questo è il primo step che mi aspetto da lui, ha un ruolo fondamentale per noi”.

VARIAZIONE TATTICA E TIFO:“La squadra mi offre la possibilità di variare. In particolare oggi(ieri per chi legge) abbiamo scelto il modulo con il trequartista e le due punte. Fondamentale la vicinanza dei tifosi. Dobbiamo guadagnarci il loro affetto, io per primo. Speriamo di giocare presto in uno stadio pieno”.______

LA RICERCA nel nostro articolo di ieri sera

LECCE-CREMONESE FINISCE CON UN PAREGGIO 2 A 2

 

Category: Sport

Lascia un commento