LA LEGA B SCENDE IN CAMPO PER PROTEGGERE I CLUB

| 31 Ottobre 2020 | 1 Comment

di Mattia Ala______

“Non lasciate morire il calcio degli italiani”, con questo slogan la Lega B scende in campo per tutelare i propri club, i quali senza adeguate garanzie normative, a causa della grave crisi economica dovuta al Covid, rischiano di chiudere.

La volontà, è quella di proteggere, in particolare, come ribadito dal presidente della Lega B Mauro Balata,  tutte quelle categorie più fragili che gravitano attorno ai club, come dipendenti, fornitori, collaboratori, che sopravvivono proprio grazie al calcio.

In un comunicato, inoltre, si annuncia che, in tutti i campi della sesta giornata,  i dipendenti delle squadre del campionato cadetto esporranno nelle gradinate degli stadi , in concomitanza con l’inizio delle gare, uno striscione con scritto: “Non lasciate morire il calcio degli italiani”. L’iniziativa è volta a sensibilizzare le istituzioni affinché possano essere adottati strumenti necessari e opportuni per evitare di far scomparire il calcio degli Italiani.

Category: Sport

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Elena Vada ha detto:

    Non lasciamo morire nessuno sport di squadra, perché se il calcio è il numero uno, per gli italiani, non di meno sono basket, volleyball ecc.

Lascia un commento