TOH, IDENTIFICATO UN PIROMANE! A STERNATIA VISTO ALL’OPERA DAI VIGILI DEL FUOCO, FERMATO DAI CARABINIERI CON UN BRUCIATORE ANCORA IN MANO

| 26 Giugno 2021 | 0 Comments

(e.l.)______Che la quasi totalità degli incendi nei boschi sia di origine dolosa è una consapevolezza acquisita.

C’è qualcuno che va a mettere fuoco nelle zone verdi, infischiandosene di flora, fauna e salute di cittadini. Capirne le motivazioni sarebbe prezioso, soprattutto ai fini della prevenzione.

Perché lo fa? Chi sono i piromani? Pazzi, folli, persone non lucide mentalmente? Oppure agiscono sulla base di motivazioni economiche? Oppure, per vendetta, o che altro? Per noia? O di volta in volta una di queste, a secondo dei casi?

 

Almeno in un caso, ne potremo sapere di più. Presto, mentre l’emergenza incendi continua a martoriare il territorio salentino, da settimane, per di più da alcuni giorni sotto una cappa di afa opprimente.

La notizia è che un piromane è stato fermato e identificato. Si tratta di un uomo di 73 anni di Sternatia. Non è stato arrestato, bensì denunciato a piede libero. Dovrà rispondere all’autorità giudiziaria in sede penale dell’accusa di incendio doloso.

I processi, i procedimenti giudiziari, si fanno nelle sedi competenti, non sui giornali.

Ci guardiamo bene dall’emettere sentenze.

Però, ecco, sul fatto che questo anziano sia un piromane, ci sono pochi dubbi.

E’ stato visto all’opera da alcuni Vigili del Fuoco che compivano una ricognizione, nei dintorni del paese, per meglio valutare la situazione di un vasto incendio scoppiato appunto a Sternatia, mentre la maggioranza dei colleghi intervenuti era impegnata in una difficile e pericolosa lotta contro le fiamme.

Lo hanno visto con i loro occhi appiccare il fuoco in una zona di periferia. Hanno chiamato subito i Carabinieri. Quando sono arrivati i militari del Comando Stazione di Soleto, l’anziano aveva ancora in mano il bruciatore a gas di cui si era servito per lanciare le fiamme sulla vegetazione delle vicinanze.

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento