C / C CI SIAMO. MONOPOLI CAPOLISTA

| 13 settembre 2021 | 0 Comments

(C / C)______La terza giornata si apre sabato pomeriggio con due forti botti entrambi sorprendenti, esplode il Taranto che al Salinella batte il più quotato e più accreditato Palermo 3 a 1, implode il Foggia che allo Zaccheria va sotto 0 a 2 senza tante storie con la Turris.

Saraniti, Benassai, Diaby e gli Jonici fanno festa in un tripudio generale (nella foto) in campo e sugli spalti.

La Turris, squadra tignosa, fastidiosa, super organizzata e opportunamente predisposta in campo, imbriglia il Foggia, per tutto il primo tempo crea moltissimo e concede pochissimo, a tal punto che quando, sul finire della prima frazione, passa in vantaggio, il risultato non fa una grinza.

Nella ripresa i Satanelli ritornano in campo assatanati, hanno almeno tre opportunità di pareggiare, ma non riescono a insaccare, e così, come dice la legge del calcio, gol sbagliato gol subito, incassano un altro gol degli ospiti, da cui non si riprendono più.

Le danze della domenica si aprono a Pagani, dove la Paganese batte 1 a 0 un Catania quanto mail altalenante e discontinuo.

La Juve Stabia passa a Vibo Valentia 1 a 3, il Bari a Picerno 0 a 1, segna ancora Simeri, il Campobasso a Monterosi 2 a 3, la Virtus Francavilla ed Andria o a 1, decide Tulissi in pieno recupero finale, tutto con tanti saluti al fattore campo, ma queste squadre in trasferta sono al momento tutte superiori a quelle che le ospitavano, c’è una logica nei risultati.

Bel pareggio del Potenza a Catanzaro, 1 a 1, ed eccoci al risultato più importante di giornata, a Monopoli Monopoli batte Messina 2 a 1, in rimonta, così a sorpresa c’è una sola squadra al comando, a punteggio pieno, dopo tre giornate, e tutta Monopoli fa festa.

 

Category: Sport

Lascia un commento