ANTEPRIMA DI LECCE-COSENZA, LUNEDI’ 1 ORE 15.00

| 31 ottobre 2021 | 0 Comments

(m.a.)______

E’ un Lecce bello a metà quello visto nelle ultime tre partite, in cui i giallorossi hanno raccolto soltanto tre punti.

Certo, direte voi, il campionato di Serie B quest’anno è caratterizzato da un grande equilibrio, si può perdere e si può vincere con chiunque, ma i risultati recenti dei salentini, comunque distanti ancora dal Pisa capolista  solo quattro lunghezze,  hanno una sorta di retrogusto amaro se consideriamo l’abisso tra primi e secondi tempi.

La squadra di Baroni (nella foto) nei primi 45  minuti ha dato la sensazione di poter vincere agevolmente contro Ascoli, Perugia e Brescia, salvo poi sciogliersi come neve al sole nella seconda frazione di gioco, vuoi per un calo fisico-atletico, vuoi per una gestione tecnica non sempre convincente, vuoi per una tenuta mentale non sempre al top, e questo lo abbiamo visto soprattutto contro le “Rondinelle“, gara in cui la compagine giallorossa non è stata in grado di gestire  un vantaggio arrivato in maniera fortunosa grazie a Dermaku.

Il tecnico fiorentino ovviamente siamo certi che presto riuscirà a trovare la quadra, fatto sta che le avversarie corrono, e per evitare di perdere ulteriore terreno dalle prime posizioni sarà necessario battere il Cosenza domani al Via del Mare.

I “Lupi della Sila”, ripescati in B dopo il fallimento del Chievo, hanno portato a casa sino ad ora 14 punti, frutto di 4 vittorie, 2 pareggi e 4 ko.

Un  vero miracolo se consideriamo che il ds Goretti e il tecnico Zaffaroni hanno avuto pochissimo tempo, poco meno di un mese, per allestire e assemblare la rosa.

Lecce o Cosenza, chi vincerà lo scontro al Via del Mare il giorno di Ognissanti alle ore 15.00?  Staremo a vedere…

 

Nel frattempo andiamo a vedere le probabili formazioni delle due squadre.

 

LECCE.

Vigilia un po’ turbolenta per il tecnico del Lecce Marco Baroni. Questa mattina infatti, oltre a  Tuia e Helgason, che ancora non hanno smaltito i rispettivi problemi fisici e saranno sicuramente out per la sfida coi calabresi, non hanno preso parte alla seduta di rifinitura Dermaku, Gargiulo, Olivieri, Rodriguez, Hjulmand e Gabriel a causa di una leggera influenza, fortunatamente non dovuta al Covid, dato che il tampone effettuato da tutti i membri del gruppo squadra ha dato esito negativo.

Non è certo  il forfait dei sei calciatori sopra indicati, i quali saranno monitorati  nelle prossime ore dallo staff sanitario e la lista dei convocati verrà poi  diramata nella mattinata di domani.

Nel frattempo proviamo ad ipotizzare la formazione dei salentini, schierati in campo con il consueto 4-3-3.

Dunque davanti all’estremo difensore, che può  essere ancora Bleve se Gabriel non recupera, agiranno Gendrey e Barreca sulle fasce, mentre la coppia di centrali potrebbe essere composta da Meccariello e Lucioni.

Il capitano infatti, come affermato da mister  Baroni  in conferenza, è recuperato dopo l’infortunio patito a Brescia e molto probabilmente vedrà comparire  il suo nome nella distinta dei titolari.

In mezzo al campo, se dovesse essere confermata l’assenza di Hjulmand e Gargiulo, Baroni concederà una chance  a Blin e Bjorkengren.

Majer completerà poi il pacchetto dei centrocampisti.

Nel reparto avanzato poi solo conferme col tridente composto da  Strefezza, Coda e Di Mariano.

 

COSENZA

Mister Zaffaroni dovrebbe optare per un 3-5-2.

Tiritiello, Pirrone e Rigione agiranno a protezione del portiere Vigorito, ex Lecce.

Sulla linea mediana Corsi  e Bittante presidieranno le corsie esterne, mentre in mezzo scalpitano Carraro, Palmiero e Gerbo.

Davanti il tandem Gori-Caso.

 

L’arbitro del match sarà il sig. Santoro di Messina, coadiuvato dagli assistenti Moro e Yoshikawa. Come quarto uomo è stato designato il sig. Pezzopane della sezione di L’Aquila, mentre al Var e Avar ci saranno Nasca e Raspollini.

 

 

 

 

Category: Sport

Lascia un commento