CASA LECCE / DERMAKU PARLA DA FOLGARIA

| 4 Luglio 2022 | 0 Comments

di Mattia Ala______

Il Lecce, ormai da tre giorni, lavora sodo agli ordini di mister Baroni  nel ritiro di  Folgaria(nella foto).

L’obiettivo dei giallorossi è mettere benzina nelle gambe in vista dei primi impegni ufficiali della stagione.

La squadra, poi , nella giornata di domani,   disputerà un’amichevole, la prima di tre.

Intanto, direttamente dall’Alpe Cimbra, ha parlato ai canali ufficiali del club il centrale  albanese  Kastriot Dermaku(nella foto).

Di seguito le sue parole: “Dopo il raduno del 23 a Lecce, lavoriamo qui da qualche giorno. Stiamo faticando per mettere benzina nelle gambe. E’ dura, ma il fresco aiuta. Con lo staff siamo sulla stessa idea di lavoro. Non mancano, inoltre, sedute tattiche per far comprendere ai nuovi arrivati il nostro modo di giocare. Per il prossimo campionato sarà fondamentale l’aspetto fisico.

Base? Ci sono nuovi elementi, probabilmente ne arriveranno altri ancora. In ogni caso c’è la base dello scorso anno, e cerchiamo di far integrare i nuovi in poco tempo. Cerchiamo di far capire ai più giovani e ai nuovi quello che vuole Baroni, è importante. Per ora procede tutto bene.

Obiettivi? Darò sempre il massimo e cercherò di farmi trovare pronto.

Serie A e Albania? Lasciando Parma, volevo ritrovare la A sul campo. Sapevo che qui avrei potuto farlo. Sarà un campionato tosto, per questo stiamo facendo tanto lavoro atletico. Affronteremo subito una big, ma cambia poco perché, prima o poi, le affronteremo tutte. Abbiamo la piccola fortuna di cominciare davanti ai nostri tifosi, che sono per noi importantissimi. Ho anche saputo che da poco sono stati superati i diecimila abbonati, sarà fondamentale il loro sostegno. Quanto alla Nazionale, dico che è sempre un orgoglio giocare per il proprio Paese. Spero di poter dire la mia anche con la maglia delle Aquile”.

Category: Sport

Lascia un commento