CBD: UTILIZZO E BENEFICI PER GLI ANIMALI

| 11 Agosto 2022 | 0 Comments

Negli ultimi anni, è stato notevolmente sdoganato l’utilizzo di CBD, ovvero Cannabidiolo, una sostanza derivante dalla Cannabis Sativa utilizzata i particolar modo per i suoi molteplici benefici sull’organismo umano. Quello che in pochi sanno, però, è che questo principio attivo può essere molto utile anche agli animali per contrastare i sintomi di determinate patologie esattamente come per l’uomo. Ricordiamo che il CBD non presenta alcun effetto psicotico e non crea dipendenza, e per questo è legale in molti Paesi, seguendo tuttavia determinati parametri. Dato che il riconoscimento e la legalità della Cannabis in genere è un argomento spesso complicato, per avere maggiori informazioni sul riconoscimento del valore terapeutico di quest’ultima clicca qui. Ma ora, vediamo nello specifico l’utilizzo del CBD proprio per i nostri amici animali.

CBD per il benessere di cani e gatti

Purtroppo, come ben sappiamo, anche i nostri migliori amici a quattro zampe possono talvolta avere dei problemi e andare incontro a sintomi poco piacevoli. Proprio come noi, anche cani e gatti presentano un sistema endocannabinoide e per questo possono trarre benefici dal Cannabidiolo. In particolare, tale sistema fa parte del più ampio sistema nervoso che controlla svariati meccanismi dell’organismo come l’appetito, l’umore, la memoria e la sensazione di dolore.

In generale, poi, il sistema endocannabinoide ha l’importante compito di mantenere l’omeostasi, ovvero l’equilibrio dell’organismo interno, il quale venendo a mancare può provocare diversi disturbi sia alla persona che all’animale. Ecco dunque, che anche per cani e gatti viene in aiuto il CBD, che può essere un vero sostegno per il loro benessere.

Proprietà del CBD per animali

Somministrare le giuste dosi di CBD a cani e gatti, sempre sotto controllo del proprio veterinario di fiducia, può aiutarli in molteplici modi. Prima di tutto presenta un’azione rilassante e calmante che in alcuni casi specifici può essere molto utile per i nostri amici animali. In aggiunta a questo riduce ansia e stress, problematiche che a volte possono insorgere anche in cani e gatti quando magari si trovano in situazioni particolari o in luoghi a loro sconosciuti.

Ma questo è solo l’inizio, difatti il CBD aiuta ad alleviare il dolore cronico in animali che magari hanno problematiche di tipo muscolo-scheletrico, al contempo può migliorare la funzione neurologica, supportare il sistema immunitario e aiutare la digestione. Infine, più in generale, in cani e gatti il Cannabidiolo può aiutare ad essere più agile, favorendo l’attività fisica e celebrale.

A questo è però doveroso aggiungere che il CBD non è una sostanza miracolosa in grado di alleviare ogni problema dei nostri animali domestici, ma un supporto aggiuntivo e utile a quella che è la cura standard ed equilibrata di ogni singolo animale. A seconda delle problematiche, sarà lo stesso veterinario a consigliare gli eventuali usi di CBD in aggiunta alla terapia farmacologica più idonea.

Dosi di CBD per gli animali

Determinare a priori la dose giusta di CBD da somministrare agli animali domestici per il loro benessere non è possibile, poiché questo dipende da diversi fattori e dalla tipologia di animale stesso. Come già detto in precedenza, si raccomanda di chiedere il parere del proprio veterinario prima di dare olio o altro prodotto a base di Cannabidiolo ai propri animali.

Ed è lo stesso veterinario a dover consigliare la dose e le modalità di somministrazione più idonee a ogni singolo caso. In generale, si consiglia sempre di partire da un dosaggio basso per vedere la reazione dell’animale stesso e modificarlo poi in seguito in maniera graduale e controllata. Il tutto, sempre sotto controllo del veterinario.

Olio di CBD per cani e gatti

Oltre ai benefici donati dal CBD stesso, l’olio di CBD permette di fornire agli animali anche altre sostanze nutritive e benefiche. Tra queste troviamo ad esempio la vitamina E, antiossidante molto utile nel proteggere cellule e ormoni dalle sostanze ossidative. Così come gli acidi grassi Omega 3, la vitamina B, proteine e importanti sostanze minerali. In altre parole, il CBD si presenta come un vero concentrato di benessere per gli animali.

Utilizzare CBD con molta attenzione in cani e gatti

Sottolineare questo potrebbe sembrare un’ovvietà, ma la prudenza non è mai troppa. Ricordiamo perciò che come ogni medicinale o altra sostanza, è importantissimo fare molta attenzione alla somministrazione del CBD agli animali. Fondamentale scegliere un prodotto di qualità con un contenuto di THC irrilevante se non inesistente e a norma secondo le attuali indicazioni. È importante rivolgersi dunque a venditori specializzati come JUSTBOB, leader in questo settore in Italia ed Europa.

Attenzione anche a un eventuale contenuto di terpeni, composti aromatici che possono non essere ben tollerati soprattutto dai gatti, poiché non presentano gli enzimi necessari per metabolizzarli. Fate dunque sempre molta attenzione e pensate prima di tutto al benessere e alla salute dei vostri animali.

Category: Costume e società, I nostri amici animali

Lascia un commento