ANNA GRAZIA MARASCHIO HA PRESENTATO LA SUA CANDIDATURA ALLA CAMERA DEI DEPUTATI

| 4 Settembre 2022 | 0 Comments

(Rdl) ______

“Sarà una campagna elettorale di incontri e di storie per scrivere insieme delle pagine nuove e importanti con i contenuti che raccoglieremo e racconteremo.

Ho deciso di dare un titolo ‘PERCHÉ’: perché deve essere un voto consapevole; perché è il momento di esserci, davanti ad un astensionismo che si annuncia come preoccupante e pericoloso, io per prima ho deciso che fosse giusto accettare la candidatura, per la mia storia e per il mio ruolo”.

Ieri sera nel luogo, simbolicamente scelto, più orientale del faro di Punta Palascìa, Anna Grazia Maraschio, 61 anni, di Patù, residente a Lecce, avvocato, di Sinistra Italiana, assessore all’Ambiente della Regione Puglia, ha presentato la sua candidatura alla Camera dei Deputati, Collegio Uninominale Puglia 10 – Galatina, nella coalizione con Sinistra Italiana-Verdi, PD, Impegno civico e +Europa.

I temi della sua campagna elettorale?

“Ambiente, paesaggio, il contrasto al consumo di suolo, il clima, che è già una emergenza da affrontare, con incentivi all’innovazione e alle filiere sostenibili.

Energia: tema globale da affrontare con attenzione, per permettere di ridurre la dipendenza da fonti fossili estere in favore dell’energia pulita e rinnovabile.

Ci sono azioni urgenti che devono riguardare direttamente le famiglie. Ecco perché pensiamo che sia importante definire delle compensazioni per famiglie e imprese vulnerabili e nuovo contratto ‘luce sociale’ per famiglie con redditi medio-bassi.

Sono in pericolo i diritti civili che davamo per acquisiti, perché bisogna sostenere donne e giovani, e le politiche per i migranti, perché loro siamo noi.  Su questo tema voglio essere netta. E se siamo qui è anche per questo. Non è più rimandabile il superamento della Bossi – Fini. È il momento di esserci”.

Category: Politica

Lascia un commento