PROVERBIO SALENTINO DI OGGI LUNEDI’ 21 SETTEMBRE

| 21 Settembre 2015 | 0 Comments

NU CRITERE NE’ A SCHUMA TE CAVALLU NE’ A LACRIMA TE FIMMENA, PERCE’ UNU E’ MALECARNE E LAURA E’ PUTTANA.
Non credere né a schiuma di cavallo né a lacrima di donna, perché il primo  non ha voglia di lavorare (malecarne) mentre l’altra non è onesta.
Chi ha dimestichezza con i cavalli sa che a volte i cavalli “schiumano” ma non per questo non sono in grado di continuare a lavorare, e chi ha dimestichezza con le donne sa bene come queste spesso ricorrano alle lacrime per piegare ai loro capricci coloro che gli stanno intorno.

(A proposito di donne che piangono. Nella la Ministro Fornero che si commuoveva mentre raccontava agli italiani più poveri che dovranno affrontare nuovi sacrifici, questo mentre il suo governo regalava milioni di euro alle banche.)

Category: Costume e società

Lascia un commento