IL REPORTAGE / L’ INGHILTERRA AL VOTO GIOVEDI’ 23 / Referendum dall’esito incerto, ma aria tranquilla

| 18 Giugno 2016 | 0 Comments

di Elena Vada (inviata a Londra)______

Bandiera a mezz’asta alla House of Commons (Camera dei comuni), e Downing Street e Buckingham Palace, in memoria di Jo Cox parlamentare laburista barbaramente uccisa con tre colpi di rivoltella e finita a coltellate, a Birstall nel Yorkshire.

Nata nel ’74, 42 anni, si era laureata nella prestigiosa Università di Cambridge, era madre di due figli piccoli.

Sul movente dell’omicidio molte polemiche e massimo riserbo da parte degli investigatori inglesi.

Sui quotidiani londinesi, Times and Daily Telegraph , troneggia il titolo “UN DELITTO, CHE DIVENTA UN DESTINO POLITICO”.

Il premier David Cameron commenta:”Una tragedia per la Gran Bretagna, era una parlamentare preparata e premurosa”.

Dicono fosse minacciata da due mesi, ma poco altro trapela.

Tutto ciò rende ancora più incerto, e adesso drammaticamente inquietante, l’ esito del referendum. Per i politici, però, per gli ambienti economici e finanziari, perché per il resto l’ argomento non prende più di tanto, nonostante quest’ ultimo tragico sviluppo.

A Londra il cielo stamattina era chiaro, oggi è grigio e ci sono leggere folate di vento freddo, minaccia (come sempre) pioggia. Fa abbastanza freddo (12-14°). Ma ho impermeabile e ombrello.

Tutta la gran Bretagna è in lutto. Un Mister inglese mi dice che erano duecento anni che non veniva ucciso un parlamentare. (non sappiamo sia vero, ma il Mister sembrava attendibile)

Sono stata tutta la mattinata davanti a Westminster e in giro per la città, per constatare l’umore e l’atmosfera generale.

Londra è sotto shock, ma la vita oggi è tranquilla, e pare riprendersi.

Molti Pub sono pieni di tifosi di football, e corrono le birre. Sono in prevalenza ragazzi.

Cattive notizie sui voli verso l’Italia, anche per paura di nuovi attentati.

Mi dicono che gli aeroporti sono super sorvegliati. Speriamo di rientrare bene. Mi cerco un taxi prima che finisca la partita e si complichino le cose.

Cielo coperto, 14° sono le ore 15,43 locali – DAI PUB UN URLO??? ITALIA 1 – SVEZIA 0

proprio mentre prendo il taxi….In Italia un’ ora in più.

Mando il pezzo, mentre sono ancora in città, andando in aeroporto.

A presto (sono felice!)…La prossima volta, inviata o non inviata, invitata, o non invitata, voglio venire nel Salento. Ci vediamo a Lecce (vorrei già essere li). Vi abbraccio tutti.

( 2 – fine) IL PRECEDENTE ARTICOLO E’ STATO PUBBLICATO IERI

http://www.leccecronaca.it/index.php/2016/06/17/reportage-l-inghilterra-al-voto-giovedi-23-decidera-se-restare-in-europa-fumo-di-londra-senza-cartelloni-stradali-con-le-belle-ragazze/

 

 

 

 

Category: Costume e società

Lascia un commento