GILIBERTI, I DUBBI DEL MOVIMENTO REGIONE SALENTO

| 22 Gennaio 2017 | 0 Comments

(Rdl)______Questa mattina si è tenuto il primo incontro tra il candidato sindaco Mauro Giliberti ed i segretari dei partiti che ne sostengono la candidatura: Cor, Forza Italia, Area Popolare, Fratelli d’Italia e Noi con Salvini.

Il Movimento Regione Salento non ha gradito e, in una nota diffusa ai giornali, manifesta molti dubbi. Ecco il testo del comunicato di Mauro Della Valle.______

Ci poniamo delle domande importanti che hanno bisogno di risposte: “Perché? Chi ha convocato questo incontro? Si sta già mettendo in discussione la rivoluzione che abbiamo sempre auspicato per Lecce con un candidato autorevole e credibile di TUTTI I CITTADINI E DI NESSUN PARTITO proveniente dalla società civile?

Una rivoluzione che parta dalle idee del cittadino, ponendolo al centro della cosa pubblica. Non si faccia l’errore di rimanere chiusi negli anfratti delle segretarie dei partiti nazionali . Non possiamo continuare ad essere prigionieri dell’egemonia e dell’idea sbagliata dell’autosufficienza che si è oramai verificata perdente dei partiti; il mondo sta cambiando e chiede la partecipazione della società civile, dei movimenti territoriali , civici, di persone che possano rappresentarli con impegno e passione.

Per questo siamo stati tutti d’accordo sulla candidatura di Mauro Giliberti, uomo nuovo, con la schiena dritta, pronto a sposare le battaglie delle persone comuni e degli ultimi . Non si commetta l’errore di perdere questa grande opportunità. Non bisogna rischiare di rovinare tutto.

Il candidato –conclude- non deve rappresentare un semplice restyling del centrodestra ma deve essere l’espressione delle esigenze di tutti i cittadini e non dei partiti, di nessun partito”.

 

 

Category: Cronaca, Politica, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento