BREVI DI NERA

| 30 novembre 2017 | 0 Comments

(g.m.)______

Surbo. I Carabinieri ieri erano andati in casa di Andrea De Vincenti, 26 anni, per eseguire un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’ Appello di Lecce, inerente una condanna per traffico di stupefacenti, di cui deve scontare una pena residua a tre anni di reclusione. Qui, eseguendo anche una perquisizione domiciliare, hanno trovato cinquantasei grammi di cocaina e trecentodieci di marijuana (nella foto). Così, il giovane è stato portato nel carcere di Borgo San Nicola, ora anche con una nuova accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Cerfignano. Trovato in possesso di dodici grammi di cocaina, oltre ad altro materiale per il confezionamento delle dosi, ieri mattina Oronzo Guida, 57 anni, con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri di Poggiardo, e, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, posto ai domiciliari.

Taranto. Associazione a delinquere per lo smercio continuativo di banconote false. Questa l’ accusa che questa mattina ha portato all’ arresto di sei persone, quattro tarantine e due napoletane, ognuna delle quali ha spacciato una decina di cento euro in poche ore in diversi comuni delle province pugliesi.

La brillante operazione è della Polizia di Stato, che, in un file a margine dell’ indagine, ha pure scoperto quarantasei panetti di hashish, per cui ha indagato altre sette persone.

Porto Cesareo. Un giovane di 33 anni è stato aggredito ieri sera da tre persone, che lo hanno selvaggiamente picchiato, tanto da rendere necessario il suo ricovero in ospedale, dove si trova ora al ‘Vito Fazzi’ in prognosi riservata. Indagini in corso per individuare gli aggressori e capire il motivo dell’ esplosione di tale assurda violenza.

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento