LA PARTITA / TRAPANI-LECCE TERMINA SULL’UNO A UNO: MANCOSU E MURANO FIRMANO IL PARI

| 29 dicembre 2017 | 0 Comments

di Laura Ricci____

In casa di un Trapani dimostratosi un osso duro, il Lecce rimedia un pari firmato da Mancosu e Murano che, alla fine dei conti, sembra essere il giusto risultato per questo incontro.

FORMAZIONI

TRAPANI: Furlan, Pagliarulo, Bastoni, Evacuo, Murano, Fazio, Silvestri, Maracchi, Palumbo, Visconti, Marras. Allenatore Calori.

 

LECCE: Perucchini, Riccardi, Di Matteo, Mancosu, Cosenza, Arrigoni, Torromino, Costa Ferreira, Lepore, Caturano, Armellino. Allenatore Liverani.

Arbitro Vincenzo Valiante di Salerno, accompagnato dagli assistenti di gara Bercigli e Li Volsi.

LA CRONACA

Primo Tempo

Il Trapani spinge da subito, ma è il Lecce a sbloccare il match già al 4′ con Mancosu che quando segna, lo fa in grande stile. Conclusione improvvisa dalla lunga distanza e portiere battuto.

I padroni di casa però continuano a far girare bene il pallone in maniera precisa e veloce; bravo il Lecce a dimostrarsi solido in difesa, fino al 34′, quando Murano si insinua tra le maglie dei difensori giallorossi, mette a sedere Perucchini che esce con i tempi sbagliati, e insacca il pallone con un tocco morbido che non lascia scampo alla retroguardia leccese.

Le due formazioni si affrontano a viso aperto e si equivalgono sul campo, anche il Trapani sembra essere più pericoloso quando in fase offensiva.

Secondo Tempo

La seconda frazione di gioco vede il Lecce più propositivo rispetto al primo tempo; al 47′ un’azione prolungata nel limite dell’area avversaria culmina con una gran botta di Arrigoni, che di poco spedisce alto.

I giocatori di Liverani sembrano aver capito che la soluzione migliore contro questo Trapani sia la conclusione da fuori, e Lepore ci prova al 58′, ma senza troppo successo.

I granata tornano a farsi vedere e mettono paura ai giallorossi con un tiro di Marras, di poco lontano dall’incrocio dei pali.

Il Lecce ha forse l’occasione più clamorosa per il raddoppio al 68′, quando una serie di rimpalli mettono nelle condizioni di trafiggere il portiere avversario prima Armellino, poi Persano e poi ancora Armellino, che a due passi dalla porta sparano su Furlan.

Anche Perucchini ha il suo da fare salvando su un tentativo pericolosissimo di Marras.

Al 92′ Torromino sciupa un’occasione irripetibile, pescato tutto solo dai suoi compagni, ma contrastato dal bravo Furlan.

Il match termina con il risultato di uno a uno che fa sorridere più i padroni di casa che il Lecce.

IL GIUDIZIO

L’avversario affrontato era decisamente di livello; ben messo in campo, pericoloso e lucido in tutte le fasi del gioco, il Trapani ha messo paura più di una volta al Lecce che non ha fatto una gran partita in avanti.

Quasi intimoriti dalla forza in fase di spinta dei padroni di casa, i ragazzi di Liverani hanno creato diversi pericoli, ma hanno dovuto stare molto attenti a non perdere l’equilibrio in campo nelle due fasi.

Un punto che accontenta più il Trapani che il Lecce, che ora dovrà guardarsi indietro in classifica e aspettare le mosse del Catania.

 

 

Category: Sport

Lascia un commento