LA GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA QUATTRO MILIONI DI ARTICOLI PERICOLOSI PER LA SALUTE

| 24 Febbraio 2018 | 0 Comments

mv_______Il nostro paese è ormai invaso da prodotti alimentari trattati con pesticidi vietati in Italia,  da giocattoli che mettono in pericolo a vita dei nostri bimbi, o da elettrodomestici pericolosi per li li utilizza.
La Guardia di Finanza ha sequestrato oltre 4 milioni di articoli, e denunciato 44 persone all’autorità giudiziaria, ovviamente il problema è quale sarà il risultato della dura fatica delle Forze dell’ordine? Un foglio di via, se sono stranieri, e una tirata di orecchi se sono italiani?

L’attività ispettiva ha evidenziato un’incidenza maggiore di irregolarità per alcune tipologie di prodotti: 1,5 milioni di articoli nel settore dei beni di consumo ed oltre 1 milione di articoli di elettronica, risultati contraffatti ovvero ritenuti dannosi per la sicurezza dei consumatori e, quindi, sottoposti a sequestro.

A conferma del ruolo di centralità del Corpo nello specifico comparto operativo, si evidenzia l’utilizzo del portale S.I.A.C. (“Sistema Informativo Anti Contraffazione”), progetto co-finanziato dalla Commissione Europea ed affidato dal Ministero dell’Interno alla Guardia di Finanza, la cui struttura operativa è stata dislocata proprio alla sede di Bari.

Tale piattaforma tecnologica consente un’attività di analisi e controllo in tema di contrasto e lotta alla contraffazione, realizzata mediante applicativi che assolvono funzioni informative per i consumatori, di collaborazione tra le istituzioni e le aziende, nonché di cooperazione tra gli attori istituzionali.

Il problema però resta sempre lo stesso, alla maggiore efficacia di contrasto a queste forme di reati da parte dei reparti operativi, vi è la stessa efficacia nei provvedimenti della Magistratura? e la politica è sempre alla finestra a guardare?

Category: Cronaca

Lascia un commento