banner ad

AUTO DATA ALLE FIAMME PER ASSURDA RITORSIONE

| 27 ottobre 2019 | 0 Comments

(e.l.)______Panchine roventi, è proprio il caso di dirlo, nell’assurdità di questa vicenda, che riguarda giovanissimi di 14 anni. Risolto, ad un anno esatto dal fatto, il mistero sull’incendio di un’auto, uno dei tanti che si registrano quotidianamente nottetempo nel Salento, avvenuto a Cavallino, il 28 ottobre 2018. Secondo le indagini dei Carabinieri, che hanno denunciato a piede libero due persone, si è trattato di una vendetta nei confronti del proprietario, allenatore di una delle squadre giovanili del Lecce (nella foto, la fase di una gara, senza nessuna attinenza con i fatti qui esposti), ‘colpevole’, per i presunti responsabili, il padre di un baby calciatore, e il suo complice, di non far giocare il ragazzo.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad