IL PUNTO SUL CAMPIONATO. SERIE B, QUATTORDICESIMA

| 27 Novembre 2021 | 0 Comments

(.)_____La quattordicesima giornata di serie B si è aperta venerdì sera con il successo esterno del Vicenza a Crotone per 0 a 1, gol partita di Giacomelli al minuto 67, un risultato importante, fra due squadre fra le quattro al momento pericolanti in fondo alla classifica, che ridà slancio ai vincitori e nuovo sconforto agli sconfitti.

Venerdì notte poi il pareggio 3 a 3 al Via del Mare, di cui abbiamo riferito a parte, con i padroni di casa che falliscono la vittoria che sarebbe stata buona per raggiungere la vetta, ma allungano a tredici i risultati utili consecutivi conseguiti, mentre gli ospiti, fra l’altro sfidando i più titolati  avversari a viso aperto, ottengono un punto buono sia per la posizione in graduatoria di tranquillità, sia per l’autostima.

 

Ed eccoci al sabato, col grosso del programma, via via Alessandria-Cremonese, Ascoli-Monza, Benevento-Reggina, Cosenza-Spal, Frosinone-Pordenone, poi il match clou Brescia-Pisa e, ancora, Perugia-Cittadella.

Infine Como-Parma, domenica note, a completare il programma di questa quattordicesima giornata, subito seguita da un turno infrasettimanale.

 

Ad Alessandria, Alessandria batte Cremonese  1 a 0, gol partita di Mustacchio al minuto 49.

Ascoli e Monza fanno un gol e un punto a ciascuno.

Dopo tre sconfitte, vittoria scaccia crisi per il Benevento, che travolge 4 a 0 la Reggina, Viviani, Lapadula, Ionita, Tello.

 

A Cosenza vince la Spal, 0 a 1, con il gol del redivivo ‘pepito’ Giuseppe Rossi (in primo piano nella foto) .

 

Con la forza della disperazione, il Pordenone ha cercato la prima vittoria del campionato a Frosinone, e c’era quasi riuscito, vinceva 1 a 2 all’ultimo minuto del recupero finale, ma in extremis i padroni di casa – doppietta di Champentier – riagguantano per i capelli una situazione che sembrava compromessa; ora i Friulani sono sempre fanalino di coda, hanno raggranellato però un altro punticino e, soprattutto, hanno dimostrato di non voler mollare.

 

Ed eccoci, saltando da un capo all’altro della classifica, allo scontro di vertice giocato a Brescia, dove ha vinto il Pisa, 0 a 1, grazie alla rete di Sibilli al 70′; così il Lombardi hanno ceduto la vetta ai Toscani, tornati in quel primo posto che avevano tenuto per un bel po’, grazie al loro splendido avvio di campionato.

Infine, nel sabato di serie B, il pareggio 1 a 1 fra Perugia e Cittadella, appaiate pure in classifica – a metà – a 21 punti.

A completare il programma,manca solo la sfida fra Como e Parma, di cuio daremo in risultato in aggiornamento.

 

La nuova classifica per le prime posizioni viene così ridefinita: Pisa 28 punti, Brescia 27, Lecce 25, Frosinone 23.

 

Per i marcatori, comanda sempre Coda, rimasto però fermo a 8 gol, mentre invece Donnarumma e Lapadula con i rispettivi gol segnati salgono a quota 7, raggiungendo Dionisi dell’Ascoli.

 

Ed eccoci al prossimo turno. Senza soluzione di continuità. Dopo Como-Parma di domenica 28, che, come detto, chiuderà questa quattordicesima giornata, lunedì 29 comincerà la quindicesima, infrasettimanale, con l’anticipo di Terni, dove arriverà il Crotone. Sugli altri campi si giocherà martedì e mercoledì. Il Lecce va a Ferrara, a sfidare la Spal dell’ex suo capitano Mancosu, con il quale la scorsa estate si era lasciato un po’ male.______

 

LA RICERCA nei nostri due precedenti articoli di oggi

STREFEZZA SHOW NON BASTA AL LECCE, CON LA TERNANA FINISCE 3-3. GARA CARATTERIZZATA DA EUROGOL ED ERRORI. IL RACCONTO DELLA SERATA DEL VIA DEL MARE

CASA LECCE / I COMMENTI DEL POST PARTITA

 

Category: Sport

Lascia un commento