CORSO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE A LEVERANO E ANCHE IN STREAMING, IL CIRCOLO TANDEM ORGANIZZA E INVITA

| 7 Aprile 2022 | 0 Comments

(Rdl) _____

Osservare con preoccupazione e rammarico il fatto che, nonostante il continuo e più che mai evidente stato di allarme ambientale su tutti i fronti, da quello relativo ai cambiamenti climatici, a quello dell’inquinamento delle matrici fondamentali (aria, acqua e terreno) per giungere al consumo di suolo, non porti l’uomo a risposte forti e decise, ha solo una risposta: l’enorme ignoranza in cultura ambientale.

Il mondo potrà salvarsi solo se il genere umano, preso coscienza del dramma, inizierà un vero percorso di educazione ambientale a tutti i livelli, sin dalle scuole dell’infanzia.       

Sulla scorta di queste brevi considerazioni, l’Associazione Culturale Circolo Tandem, nata per la difesa dell’ambiente e per la promozione del territorio, ha prodotto un “Corso di ecologia a puntate”.

Il corso si svolgerà in quattro incontri, in sequenza di propedeuticità, presso la biblioteca di Leverano, a cominciare da domenica 1. maggio, alle 18.30, secondo il calendario dettagliato per temi e relatori nella locandina qui sotto riprodotta.

Sarà inoltre possibile seguirlo in streaming, collegandosi al profilo Facebook del Circolo Tandem:

https://www.facebook.com/circolo.tandem

 

Si inizierà dalla necessità di avviare una transizione del pensiero, da lineare a cibernetico, un necessario cambio di rotta, per poter via via abbandonare la deleteria visione omocentrica, per poi approdare al concetto di ecosistema. Le biodiversità e la pericolosità degli organismi geneticamente modificati (OGM) e, il necessario recupero delle sementi antiche. Verrà trattato il ciclo dei rifiuti, le relazioni fra ambiente inquinato e i bambini, si parlerà della necessità di recuperare la dieta mediterranea.

Un esperto di clima parlerà di effetto serra e aggiornerà sulla situazione climatica planetaria.

Un giovane attivista di “Friday For Future” spiegherà il punto di vista dei giovani riguardo al dramma ambientale.

Si parlerà di transizione ecologica, e idrogeno verde.

Interverranno anche inventori di macchine che sfruttano energie alternative e, un attore lucano, racconterà il dramma che vive da anni la Basilicata martoriata dalle attività petrolifere.

Il corso giungerà al traguardo, con le esperienze di un agricoltore locale, conosciuto un po’ ovunque per la sua lunga battaglia a favore della transizione da un sistema agricolo di tipo intensivo verso un’agricoltura sostenibile, rispettosa dell’ambiente e della salute e, a questo riguardo, un oncologo chiuderà il corso, parlando di nesso di causalità fra ambiente inquinato e salute e, fornirà i dati di incidenza e prevalenza di cancro nella popolazione salentina.

 

Category: Costume e società, Cronaca, Cultura, Eventi, Politica

Lascia un commento